Mentre nel resto del mondo i giovani entrano nel mondo del lavoro molto presto, i coetanei italiani iniziano le loro esperienze lavorative in età più avanzata e con poche conoscenze pratiche, a causa dell’assenza di un contatto tra la scuola e il mondo del lavoro.

Anche i servizi di collocamento e orientamento sono molto scarsi, così il passaggio scuola-lavoro diventa veramente lento e difficile. Questi tempi eccessivamente lunghi alimentano gravi fenomeni di disoccupazione, soprattutto intellettuale: molti dei lavoratori diplomati o laureati, infatti, sono costretti a svolgere una professione in modo non coerente col proprio titolo di studi e molti giovani, non avendo avuto un sostegno dalle scuole o un orientamento adeguato, indirizzano le loro scelte verso percorsi formativi che non garantiranno sbocchi sul mercato del lavoro.

Inoltre, la mancanza di orientamento può generare l’abbandono del percorso di studi e la dispersione, perché non si riesce ad indirizzare i giovani verso percorsi coerenti con le proprie capacità. Oggi non sono molti i ragazzi che scelgono il corso di studi che li porterà nel mondo del lavoro con una vera consapevolezza, sia del percorso didattico, sia dello sbocco professionale. La nostra scuola, infatti, aiuta poco perché è ancora orientata a una cultura libresca che offre poco spazio per l'esplorazione e la scoperta dei talenti personali, delle capacità e dei punti di forza dei singoli.

 

Ma i giovani italiani e le loro famiglie non possono aspettare una riforma epocale, di cui l’istruzione italiana avrebbe bisogno, perché hanno domande alle quali è urgente dare una risposta:

  • Quale percorso scolastico scegliere?

  • Quali esperienze extrascolastiche sono più utili?

  • Come trovare il lavoro giusto?

  • Come si può correggere il tiro quando il percorso scelto non porta i risultati sperati?

Il nostro obiettivo è quello di favorire un incontro precoce tra il mondo dei ragazzi e quello del lavoro, grazie a due principali direttrici:

  1. Aiutare i ragazzi e le ragazze a conoscere meglio se stessi e a sviluppare una maggiore consapevolezza dei propri punti di forza, dei limiti, delle motivazioni e dei progetti per il futuro;

  2. Una maggiore conoscenza dei processi, delle figure professionali impiegate, dei fabbisogni di competenze e, in generale, dei cambiamenti in atto nel sistema delle imprese e del lavoro;

In relazione a questo, proponiamo attività diverse e calibrate sulla fascia d'età, come corsi mirati ad aiutare i ragazzi e le ragazze ad esplorare linguaggi diversi (teatro, musica, espressione artistica, narrazione, programmazione informatica) per arrivare a conoscere meglio se stessi, esperienze di alternanza scuola/lavoro consone ai propri desideri, propensioni e progetti, incontri con imprenditori e professionisti, anche in relazione ad aree di recentissimo sviluppo, esperienze e stage in Italia e all'estero per far crescere capacità di adattamento, creatività e curiosità.

1/3

Favoriamo il contatto precoce e creativo dei giovani con il mondo lavorativo, attraverso l’incontro degli studenti con professionisti ed imprenditori, esperienze in Italia e all'estero e attraverso la scoperta dei propri talenti

© 2017 Associazione Socrate

C. F. 91069660123

  • Facebook Social Icon

Tel: +39 338 7159373

Fax: +39 0331 1581891

Email: info@associazionesocrate.com

Via Emilio Fuser n. 8

21019 Somma Lombardo (Va) - Italy